Translate

giovedì 23 giugno 2016

"Io e il self-publishing": una raccolta di esperienze su Wattpad!

Ci sono idee che piombano all'improvviso nella nostra mente, vie che non avresti pensato di percorrere.
Ecco il caso: oltre a raccogliere interviste personalizzate (come da post in evidenza), voglio accogliere e raccogliere le esperienze di autori/autrici che, proprio come me, hanno scelto il self-publishing con tutti i suoi pro e contro.


Mentre riunisco i pensieri per raccontare integralmente la mia esperienza col self, perché non mi racconti la tua?


Scrivimi una mail a robertafi.visone@gmail.com.


Tutte le storie saranno raccolte su Wattpad! 


La storia che riceverà più voti sul suddetto sito avrà una copia GRATIS del mio libro Poesie di periferia in formato e-book - DISPONIBILE ANCHE IN INGLESE DA AGOSTO!


Cosa aspetti a raccontare la tua esperienza col self-publishing?
Hai tempo fino al 10 luglio per inviare la storia!
Invia una mail a robertafi.visone@gmail.com!
Ti aspetto!

martedì 14 giugno 2016

How to use Wordfast Anywhere

Buonasera!
Questo post riguarda uno strumento di traduzione assistita (CAT tool) che trovo molto soddisfacente e che uso da quando l'ho conosciuto durante un corso universitario: Wordfast Anywhere (http://www.freetm.com).
Di seguito riporterò foto per foto i passaggi salienti per poterlo usare.




ATTENZIONE!!!
Riempi "SOURCE LANGUAGE" e "TARGET LANGUAGE" (basta mettere le prime due-tre lettere delle lingue, usciranno in automatico), dopodiché "ASSIGNED NAME" e premi "Save".
Es.: English (UK) - Italian - EN>IT.
Prima di caricare il documento da tradurre, è importante che sia la voce "TM" sia quella "Glossaries" corrispondano.
Es.: se si vuol tradurre un testo dall'inglese all'italiano, TM = EN>IT; GLOSSARY = EN>IT. 

 ATTENZIONE!!! .doc e .docx sono i formati file più appropriati.



ATTENZIONE!!!
Man mano puoi correggere la traduzione proposta nella parte destra della tabella. In alternativa, premi per tutto il tempo la freccia in basso, per poi correggere il testo in un secondo momento su Word.

ATTENZIONE!!!
Il tasto quadrato è consigliabile premerlo quando si vuol fare una pausa; per avere una traduzione completa, bisogna arrivare alla fine del testo.

 Spero ti sia stato utile questo post!

venerdì 10 giugno 2016

Risultato di "Dimmi che segno sei e ti dirò quale scrittore ti somiglia di più"


9) Sagittario – Giorgio Faletti 
Giorgio Faletti è stato uno di quei talenti come raramente se ne sono visti. La sua specificità era la poliedricità  e non si tratta di un semplice modo di dire ma di un vero e proprio dato di fatto. Faletti ha indossato i panni del comico, del cantante (e autore di canzoni), e dello scrittore. Tu con lui condividi la schiettezza, la fiducia e l’allegria ( che non ha abbandonato l’autore neanche nei momenti di malattia). 

--Anche tu hai bisogno di fare sempre qualcosa di diverso per non annoiarti, sei poliedrico e ami sperimentare. L’aspetto che più vi accomuna è, però, riuscire al meglio in tutto quello che fate.--

Grazie a chi crea questi test: ci azzeccano sempre, come l'oroscopo di Rob Brezsny :D

Se vuoi sapere anche tu quale autore/autrice ti somiglia di più, ecco il link:

mercoledì 8 giugno 2016

Brevi resoconti di tre storie lette su Wattpad e aggiornamenti

Salve!
Da poco ho interrotto la lettura di ben due storie su Wattpad.
Ho abbandonato la prima dopo poco per ripetuti orrori grammaticali che mi impedivano una lettura serena; la seconda storia l'ho abbandonata perché, nonostante la bella fluidità, la trama era di una banalità assurda. E pensare che hanno tante visualizzazioni, stelline e commenti storie come queste, ma ormai mi sorprenderebbe il contrario!
Reasons to love a nerd like me, invece, sempre letto su Wattpad e in inglese, mi è piaciuto davvero tanto e in futuro ne comprerò la versione integrale. Per nulla banale, tocca una tematica che mi sta davvero a cuore, è fluido nella lettura e poi mi imbatto in così tante espressioni idiomatiche!
Prima di passare all'acquisto di questo libro, però, devo ancora leggerne 3-4 in digitale a opera di autori e autrici esordienti del gruppo USE, che mi aspettano sul Kindle per PC da un mese ormai. Per non parlare delle seguenti maratone che voglio fare da tempo, ma che puntualmente devo rimandare perché non riesco a organizzarmi più coi tempi come in passato (avendo già il mio bel da fare fra traduzioni, forse i corsi di recupero estivi e le attività ludiche a scuola a luglio, e tutto ciò che non è lavoro):
- Oriana Fallaci;
- Pier Paolo Pasolini;
- la saga dei Nibelunghi;
- Edda poetica;
- opere di Tolkien che non conosco;
- rinfrescata di memoria su Harry Potter e sul Signore degli Anelli.
Una vera e propria Giratempo per me non c'è, vero? T_____T
Concludo questo post aggiornandoti sulla traduzione di Poesie di periferia: mi mancano solo 741 segmenti, dopodiché devo farlo revisionare a un* madrelingua, cioè mia zia Angela molto probabilmente, che si sta già occupando della revisione de La donna col cappotto rosso, che ho finito di tradurre in inglese qualche giorno fa.
Resta aggiornat* seguendomi su FB, Twitter, Instagram e su altri social network e siti!

venerdì 3 giugno 2016

Traduzione e mercato internazionale: due aggiornamenti!

Salve!
Questo post racchiude due tematiche:

  1. Traduzione in atto di La donna col cappotto rosso e brevi cenni della mia attività traduttiva;
  2. le mie opere sul mercato internazionale.
Oltre a insegnare e scrivere, a me piace molto anche tradurre, e fortunatamente ho avuto una buona preparazione all'Orientale durante la magistrale. Sono infatti traduttrice su http://languagestranslators.it/, dal 2013 sono iscritta alla Camera di Commercio di Napoli come traduttrice (tedesco e inglese) e ho diverse traduzioni attive e passive alle spalle.
Come strumento di traduzione (CAT tool) uso Wordfast Anywhere (conosciuto per l'appunto all'università), insieme ai seguenti dizionari:
- Wordreference (per l'inglese);
- pons.eu e Duden (per il tedesco);
- dicios e Larousse (per il francese);
- Google Translate (se voglio un confronto veloce su una frase o una traduzione rapida di qualche frase non del tutto tradotta su Wordfast).

Sono eccitata all'idea di dedicarmi alla traduzione di una mia opera scritta a 16 anni circa e mi emoziono anche in lingua su alcuni passi drammatici.


  • Per quanto riguarda il secondo punto, mi rendo sempre più conto che, da dicembre 2014 a oggi, nonostante i vari impegni (TFA, concorso, insegnamento, altro) e la mia incapacità di "stronziare" la gente (non trovo termine più adatto, ahimè), ho dedicato tantissimo tempo (e ne ho anche sprecato per certi versi) alla creazione di un sito professionale Wix e alla diffusione della conoscenza del mio libro in Italia (specialmente sui gruppi FB, su Google+ e su altri social network, fra cui Twitter).
Ora, in vista di un contest per cui candiderò la suddetta storia breve in inglese, ed essendo quasi arrivata alla fine della scuola, sto lentamente riprendendo in mano la mia attività letteraria. Inoltre ho una cara zia inglese che vuole leggere le mie poesie, ma non conosce l'italiano. Infine, non mi sento del tutto soddisfatta dei risultati ottenuti finora, per quanto ve ne siano stati e più di quelli che mi aspettavo.
I motivi della mia insoddisfazione sono i seguenti e riguardano la mia esperienza personale e quella di altre persone, non verità assolute. Se:
- sei self;
- scegli un genere letterario non mainstream;
- non sei ruffian* verso "i grandi" (anche i gestori delle pagine FB);
- (purtroppo) non riesci a leggere e recensire i libri di tutti gli esordienti;

- qualche esordiente se ne può approfittare della tua disponibilità;

- last but not least, non hai né abbastanza tempo e soldi da dedicare al marketing né una piattaforma che ti aiuti in tal senso

difficilmente puoi raggiungere un pubblico esteso.



Alla luce di quanto scritto e ovviamente specificando che non ho pubblicato le mie poesie per soldi, ma soprattutto per ben altri motivi oltre a quello meramente economico, voglio puntare al mercato internazionale: la conoscenza delle lingue non mi manca di certo e su Blogger ho potuto inserire Google Translate; Wix pretende che noi proprietari del sito creiamo manualmente ventimila pagine per tutte le lingue in cui vorremmo tradurre il sito. Puoi ben intuire che fare ciò richiede tantissimo tempo e che avere numerose pagine su un sito ne comporta anche un rallentamento, e già di per sé Wix è lento!


Ebbene, concludo questo post con una critica a Wix e l'elogio a Blogger, e ritorno alla traduzione ché si sta facendo tardi!
Grazie sempre per l'appoggio e, anzi, se hai un parere su quanto letto e/o su altri post, sono ben lieta di leggerlo nei commenti!